Cosa sono le Cellule staminali

Alcune cellule staminali, contenute nel nostro organismo, sono primitive e quindi non specializzate come le altre cellule e sono quindi in grado di trasformarsi nei diversi tipi di cellule che costituiscono il nostro corpo. Grazie a questa capacità, sono tuttora oggetto di ricerca da parte degli scienziati che attraverso alcuni studi hanno scoperto la loro incredibile caratteristica.

Il termine differenziazione cellulare indica la capacità di alcune cellule primitive o indifferenziate di specializzarsi in altri tipi di cellule dell’organismo. Le cellule staminali sono quindi in grado di specializzarsi in altri tipi di cellule ma nel nostro organismo vi sono soltanto certi tipi, i quali non permettono la guarigione di alcuni tessuti come quello muscolare e celebrale. Dagli studi effettuati è emerso che esistono altri tipi di cellule staminali fuori dal nostro organismo in grado di specializzarsi in altri tipi di cellule. Le cellule staminali si possono quindi suddividere in quattro tipi: totipotenti, pluripotenti, multipotenti e unipotenti.

  • -Le cellule staminali totipotenti sono in grado di sviluppare un intero organismo ed anche dei tessuti extra- embrionali come lo zigote.
  • -Le cellule staminali pluripotenti sono in grado di differenziarsi in tutti i tipi di cellule di un individuo adulto tranne che nelle cellule extra-embrionali.
  • -Le cellule staminali multipotenti sono in grado di differenziarsi solamente in alcuni tipi di cellule come quelle del sangue.
  • -Le cellule staminali unipotenti sono in grado di specializzarsi in solo tipo di cellula.

Esiste un altro modo per classificare le cellule staminali. Questa classificazione si basa sulla provenienza delle cellule staminali che possono essere adulte, embrionali o provenienti dal liquido amniotico.

  • -Le cellule staminali del liquido amniotico provengono dal liquido amniotico che circonda il feto durante la gestazione e possiedono alcune caratteristiche delle embrionali che invece per utilizzarle creano problemi etici.
  • -Le cellule staminali embrionali sono ancora ai primi studi perché a causa di questioni etiche la ricerca prosegue lentamente. Le questioni etiche sono sorte quando si è appreso che per ottenere questa tipologia di cellule si deve distruggere una blastociste (embrione non ancora cresciuto di circa 150 cellule); per molte persone già un possibile essere umano non ancora formato. L’uccisione di questo embrione quindi è la causa principale del dibattito in molti paesi nei quali è consentita la sperimentazione come negli Stati Uniti.
  • -Le cellule staminali adulte infine sono tutte quelle cellule staminali non specializzate, prevalentemente multipotenti, utilizzate per oltre cento malattie e patologie che affliggono l’umanità.