Chitarristi che utilizzano chitarre Fender

Ci sono moltissimi chitarristi che utilizzano le chitarre Fender: i più famosi sono Jimi Hendrix, Eric Clapton e Stevie Ray Vaughan.

Jimi Hendrix è uno dei più bravi chitarristi della storia della musica, infatti si trova al primo posto della classifica dei cento migliori chitarristi stilata dalla rivista Rolling Stone. James Marshall Hendrix (Jimi Hendrix) è nato a Seattle il 27 novembre del 1942; dopo la morte del padre avvenuta nel 1958 cominciò a suonare la chitarra interessandosi in particolar modo ai cantanti blues e rock and roll come Chuck Berry. A causa di alcuni problemi con la legge dovette scegliere di arruolarsi nell'esercito. Per non rimanere nell'esercito dichiarò di essere omosessuale anche se, in un'intervista, affermò di aver lasciato l'esercito a causa dei problemi alla schiena riportati dopo un lancio con il paracadute. Dopo aver lasciato l'esercito formò una band chiamata da lui King Kasuals, nella quale suonò in veste di chitarrista e sempre nello stesso periodo, firmò il suo primo contratto come chitarrista turnista in uno studio. Conobbe molti artisti, il più famoso è stato Frank Zappa che si dice gli abbia insegnato una nuova tecnica di quel tempo, il famoso "wah wah", effetto musicale che prende il nome dal caratteristico taglio e reinserimento delle frequenze alte. Hendrix muore a Londra il 18 settembre del 1970 in una camera di hotel dopo aver bevuto un cocktail di tranquillanti ed alcool. Nel suo ultimo concerto, tenutosi in Germania, era stato deriso dal pubblico. La sua chitarra preferita è sempre stata la Fender Stratocaster a tal punto che sulla sua tomba è stata incisa l'immagine di questa chitarra elettrica.

Eric Patrick Clapton è un chitarrista britannico nato a Ripley il 30 marzo 1945; nella sua infanzia scoprì che sua sorella in realtà era sua madre la quale, durante la guerra, aveva avuto dei rapporti con un soldato canadese che era poi tornato in patria, lasciando crescere Eric alla ragazza sedicenne e ai nonni del ragazzo. Questi presero la parte dei genitori. Quando Eric lo scoprì cominciò a disinteressarsi alla scuola e lentamente si allontanò dalla famiglia diventando timido e solitario fino a quando non gli regalarono la sua prima chitarra. Fu molto influenzato dalla musica blues anche quando entrò a far parte degli Yardbirds (band dallo stile prettamente pop), che lasciò dopo il primo singolo. Dopo essersi specializzato nella musica blues passò dalla sua Gibson alla Fender Stratocaster nel 1970 e strinse amicizie con noti chitarristi come Jimi Hendrix e Carlos Santana. Negli ultimi anni si è esibito in molti concerti suonando con la Robert Cray band, attirando moltissimi ammiratori.

Stephen Ray Vaughan, soprannominato Stevie, è nato a Dallas il 3 ottobre 1954 ed è morto il 27 agosto 1990 dopo un concerto in Wisconsin con Eric Clapton ed altri chitarristi. La morte fu causata da un incidente con l'elicottero che lo stava trasportando in albergo insieme ad un collaboratore di Eric Clapton ed al pilota. Stevie prese in mano la chitarra fin da piccolo imparando a suonarla da autodidatta senza alcuna conoscenza musicale, andando sempre ad orecchio. Abbandona gli studi a diciassette anni , per seguire la carriera musicale entrando a far parte dei Cast of Thousands nel 1971 per poi lasciarli e creare il gruppo che lo porterà al successo: i Double Trouble. Il suo successo lo porta a programmare centinaia di concerti in tutto il mondo ma in Francia l'abuso di alcool e droghe lo porta a farsi ricoverare in una clinica di disintossicazione in Georgia dove vi rimane per circa due mesi. La sua chitarra preferita è sempre stata la Fender Stratocaster, di cui ne possedeva vari modelli fatti su sua richiesta; inoltre è stato uno dei maggiori esponenti della chitarra blues ed è al settimo posto della rivista Rolling Stones fra i cento migliori chitarristi.