Differenza tra indirizzi IP statici ed indirizzi IP dinamici

Vi possono essere due differenti tipi di indirizzo IP: indirizzo IP statico ed indirizzo IP dinamico. L’indirizzo IP statico è un indirizzo che è assegnato in modo definitivo da autorità riconosciute a livello internazionale. L’indirizzo IP dinamico ,invece, è un indirizzo che è assegnato dalla rete al momento del collegamento: questo numero quindi non rimane fisso e cambia ogni volta che ci si collega alla rete. Questi indirizzi sono dati dai provider, aziende o organizzazioni che forniscono determinati servizi pertinenti alla rete. Per esempio ALICE(Telecom) fornisce indirizzi IP dinamici, quindi ogni qual volta ci si collega alla rete con il proprio modem ci viene assegnato un nuovo indirizzo IP. Fastweb invece assegna indirizzi IP statici e quindi si possiede sempre lo stesso indirizzo IP anche dopo essersi collegati alla rete più volte.

Per gli indirizzi IP dinamici la connessione avviene in questo modo: connettendosi ad internet ogni server che non possiede un indirizzo proprio viene fornito di un indirizzo IP dinamico cioè gli viene assegnato un indirizzo IP che gli rimarrà fino al momento della sconnessione ad internet. Nella connessione successiva non possiederà il vecchio indirizzo ma gli sarà fornito u no nuovo che qualcuno potrebbe aver già utilizzato (visto che questi indirizzi vengono riutilizzati). L’indirizzo IP dinamico è fornito ad ogni nuova connessione alla rete e quindi cambia di volta in volta cosi da non permettere agli hacker o ai pirati di rintracciare in rete il computer. Questo è un vantaggio per la sicurezza dell’utente ma non permette di installare un web server dove ospitare un sito indipendente. Sia quello statico sia quello dinamico sono in grado di utilizzare la configurazione DHCP. DHCP significa Dynamic Host Configuration Protocol e permette di ricevere la configurazione IP, necessaria per entrare nella rete che utilizza l’Internet Protocol.